In primo piano


Organizzazione


Trasparenza


Sicurezza


Varie


Feed RSS

Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional

Utenti nel sito: 1071
Fine colonna 1
 

Orientamento in uscita: ITS, una grande opportunitÓ

Istituito da una decina d’anni, ma attivato solamente a partire dal 2010, l’ITS, costituisce una grande opportunità, soprattutto per i diplomati di Istituti Tecnici e Professionali, e rappresenta una validissima alternativa agli studi universitari.

 

In Emilia Romagna si contano ben 22 Istituti Tecnici Superiori e solo nel nostro circondario vi è più di un indirizzo, vale a dire, più di una opportunità formativa. Ferrara e Ravenna vantano la presenza di ITS indirizzati alla tecnologia e alle costruzioni, Rimini al turismo, Cesena alle comunicazioni e all’informatica, Faenza alla chimica, legata all’industria delle ceramiche, mentre, per chi fosse intenzionato a spostarsi, Bologna offre l’opportunità di specializzarsi nel settore del Fitness e del benessere, Carpi e Modena nel Biomedicale, Parma nel settore alimentare.

Risulta chiaro che gli ITS valorizzino le imprese caratterizzanti il territorio di loro pertinenza, a differenza del percorso di studi universitario, più generico e svincolato dalle realtà territoriali.

 

I percorsi offerti dall’ITS si articolano in due anni di studio e attività pratica, per un totale di 2000 ore, 800 delle quali di stage. Il costo per gli iscritti è di soli 200 euro l’anno, mentre stage, attività formative, viaggi di istruzione all’estero, soggiorni e materiale di studio, sono tutti offerti dall’ITS.

 

Per chi non ne fosse già in possesso, l’ITS permette di ottenere certificazioni linguistiche ed ECDL,

mentre per i diplomati presso Istituti Tecnici, il diploma ITS avrà valore di praticantato.

 

I docenti ITS provengono per oltre il 50% dal mondo del lavoro, visto che ITS nasce “appoggiandosi ad una scuola superiore statale”, ma sopravvive grazie ad una sinergia scuola-territorio, che prevede il coinvolgimento delle organizzazioni territoriali come Confartigianato, Confcooperative, Formedil, Confindustria ed altre associazioni di categoria, individuate in base alla specializzazione che caratterizza i singoli ITS.

 

Per poter accedere all’ITS è necessario essere in possesso di un diploma di 5 anni, ottenuto presso qualsiasi istituto superiore. Per l’iscrizione deve essere superato un test di ingresso, per il quale ITS fornisce gratuitamente la preparazione, mentre chi è in possesso di certificazioni linguistiche e/o ECDL, dovrà sostenere solo una parte del test medesimo.

 

Scelgono ITS tutti coloro che vogliono rendere più qualificata la specializzazione nel proprio settore di studi, ma molto spesso vi si rivolge anche chi vuol cambiare percorso o estendere la propria formazione, perché poco soddisfatto della scelta dell’istituto superiore, o perché vuole avere più opportunità di inserimento lavorativo.

 

ITS si orienta di anno in anno, adattandosi alle variazioni del mercato del lavoro; le lezioni vengono svolte solo parzialmente in aula, mentre moltissime sono le occasioni per incontrare i professionisti di settore. In poche parole, i percorsi offerti da ITS sono altamente motivanti per chi li segue e favoriscono l’incontro, a volte difficilmente attuabile, tra domanda e offerta.

 

Per scoprire di più sugli ITS è possibile visitare anche i seguenti link:

 

RAVENNA- http://www.itisravenna.gov.it/index.php/its-per-l-efficienza-energetica-energia-e-ambiente

RIMINI- http://www.its-rimini-turismoebenessere.it/

PARMA- https://www.itstechandfood.it/

 

prof.ssa Giovanna Ziliani


Categoria: In primo piano Data di creazione: 07/04/2018
Sottocategoria: Alunni-Famiglie Ultima modifica: 05/05/2018 10:23:56
Permalink: Orientamento in uscita: ITS, una grande opportunitÓ Tag: Orientamento in uscita: ITS, una grande opportunitÓ
Inserita da: Gianni Tarroni Pagina vista 194 volte
  Feed RSS Stampa la pagina ...  

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su: access key T